Verolino Tappeti e Arazzi d’Antiquariato

UNA GALLERIA IN VILLA

Raffaele Verolino rappresenta, oggi, nel campo dell’antiquariato e modernariato di eccellenza, il punto di riferimento per gli amanti del tappeto e dell’arazzo pregiato. L’attività dell’esperto antiquario modenese è diretta alla ricerca di  manufatti europei che abbiano una qualità e una unicità senza pari. Sempre attento ai gusti e alle tendenze del mercato dell’arte sia antico che moderno, Verolino propone, nelle sue collezioni, capolavori unici e di gran pregio dell’arte tessile europea; sono i tappeti della Savonnerie, di Aubusson, quelli di fattura anglosassone come gli Axminster o i William Morris, gli arazzi italiani e fiamminghi, i tappeti e gli arazzi d’artista del ‘900, vere e proprie opere d’arte non più semplici oggetti di complemento ma veri e propri protagonisti nell’arredamento della abitazione .

Oggi sempre più spesso il collezionista, curioso e competente, sceglie per completare la sua collezione tappeti e arazzi antichi o moderni che possano dialogare con altre opere.

Da oltre 30 anni Raffaele Verolino è uno dei massimi esperti e ricercatori mondiali di pezzi pregiati e in molti casi unici che raccoglie in tutto il mondo che spaziano dal Medioevo al ‘900.

Da oltre 30 anni alla ricerca di pezzi pregiati

VEROLINO TAPPETI E ARAZZI D’ANTIQUARIATO

Scoprire l’arte e la bellezza nei Tappeti e Arazzi d’antiquariato

I tappeti europei più noti sono le Savonnerie e gli Aubusson, creati su ordinazione della corte parigina. La manifattura di Savonnerie, fondata nel 1627 per volere di Luigi XIII, ha tessuto sempre e soltanto per i Re di Francia, il che rende ancora più pregiate le sue ricercate creazioni: in particolare quelle del Settecento, le più antiche che si trovano sul mercato. A differenza degli Aubusson, che si riconoscono dallo spessore sottilissimo e che sono fatti con la stessa tecnica dell’arazzo, la Savonnerie ha un vello piuttosto alto, ossia con il nodo “turco”, che veniva tagliato in modo molto simile a quello del velluto.

Accanto ai tappeti dei secoli XVIII e XIX, Raffaele Verolino è esperto di arazzi fiamminghi, francesi e italiani, i più importanti dei quali risalgono al Seicento-Settecento. Appassionato e competente, è in grado di portare a termine le ricerche più originali anche su commissione. E’ un assistenza a tutto tondo che “segue” il pezzo pregiato fino al suo migliore inserimento nell’ambiente destinato a riceverlo.

Dal 2008 la ricerca della galleria si è spostata, in maniera parallela, anche su tutto quello che il secolo scorso ha prodotto in termini di arte tessile.

I più importati artisti del ‘900 si sono cimentati nella produzione di arazzi o tappeti, creando un dialogo con gli esperti artigiani francesi.

Il risultato di questo dialogo ha portato a produrre capolavori assoluti.

Pablo Picasso, Alexander Calder, Fernand Legér, Victor Vasarely, Le Corbusier, Joan Mirò, Max Ernst, Sonia Delaunay, solo per citarne alcuni, hanno fatto proprio un nuovo medium e hanno iniziato ad esprimere la loro arte in maniera diversa ma paritetica a quella a loro più usuale.

Verolino

L’amore per l’arte e la bellezza

L’amore per l’arte d’antiquariato

Nel suo particolarissimo show room, ricavato da una porzione della sua villa nei pressi di Modena, Raffaele Verolino dedito alla cura della sua prestigiosa clientela, assicura in ogni momento una completa assistenza, dalla vendita alla stima e alla perizia fino, quando necessario, al lavaggio e al restauro.

Visualizza le opere